Pasticceria Schifano - I Bicciolani di Vercelli 
Pasticceria Schifano

Visita il sito

Da lunedì 6 aprile Pasticceria Schifano consegna a domicilio.

Prenotazioni: chiamare il mattino dalle 8 alle 13.

Consegne: nel pomeriggio dalle 14 (orario da concordare al momento della prenotazione).

Le ordinazioni apriranno sabato 4 aprile,
SOLO TELEFONICAMENTE chiamando in Negozio, allo 0161.217455.

Saranno disponibili anche le nostre specialità Pasquali:
  • Uova di cioccolato
  • Colombe da 750gr. e 1Kg.

Restiamo a Vostra disposizione.

Pasticceria Schifano

 
 

Pasticceria Schifano


I Bicciolani



News


I Bicciolani di Vercelli

Storia e Ricetta: tutto un mistero!


Data: 11/11/2018 | 10:00
Fonte:: La nostra tradizione

Chiamati i "Biciùlan" in dialetto vercellese, sono una vera e propria delizia, da sempre. Non ce' vercellese che non ami i Bicciolani.
I Bicciolani sono biscotti simili alla pasta frolla, lievemente speziati, prodotti con metodi di pasticceria artigianale secondo una ricetta da tempo immutata, caratteristica della città di Vercelli.


Da sempre, quando non si sa cosa regalare, magari per Natale o per qualsiasi festivita' dell'anno, si va sul sicuro regalando una scatola di questi magici biscotti. E da che mondo e' mondo, quando si va a trovare qualche parente o amico in ospedale, gli si porta sempre una scatola di Bicciolani, rigorosamente proveniente dalla Pasticceria Schifano.


Gli ingredienti principali utilizzati sono:

  • - farina di grano tenero
  • - fecola di patate
  • - zucchero
  • - burro
  • - uova intere e tuorlo
  • - spezie: chiodi di garofano, cannella, noce moscata, coriandolo;
  • - sale

Le metodiche di produzione sono invariate nel tempo, perché tale produzione è rimasta prerogativa delle pasticcerie vercellesi e nessuna di queste ha mai tentato né produzioni in scala industriale, né variazioni di aspetto o di sapore del prodotto.


L'origine della ricetta dei bicciolani è misteriosa.
Alcuni la fanno risalire alla tradizione Rinascimentale, altri giurano che il biscotto sia comparso a Vercelli durante l'occupazione del vercellese da parte degli austriaci, nelle guerre di indipendenza, ma l'origine più accreditata la riporta al 1803, quando Carlo Provinciale, proprietario di una bottega sita nell'allora Piazza Grande (attuale Piazza Cavour), con una ricetta segreta e molto particolare creò dei biscotti nei quali alla semplice pasta frolla unì una ricercata miscela di spezie (cannella, macis, vaniglia, garofano, zenzero, coriandolo ecc..).


Da allora diversi pasticceri di Vercelli iniziarono a produrre e vendere i biscotti preparati con la ricetta originale, tanto che nel 1903 valse al bicciolano ricevette l’imprimatur di «patrimonio unico e irrinunciabile della tradizione cultural-gastronomica piemontese». Una certificazione arrivata direttamente dalla casa reale: i Savoia, e soprattutto la Regina Margherita, come tutta Vercelli si innamorarono infatti del biscotto e della sua compattezza: la leggenda narra infatti che con la ricetta di Provinciale i biscotti arrivassero sempre integri a destinazione. 


L'aroma di quei biscotti fece subito innamorare tutti i vercellesi, e non solo. La ricetta originale passò nella prima metà del XX secolo da Margherita Flecchia, pronipote di Provinciale, fino a Vittorio Rosso che, dopo un primo periodo di attività in una piccola e storica pasticceria di Vercelli, venne chiamato alle armi affrontando il secondo conflitto mondiale nel deserto dell’Africa, dove conobbe anche la prigionia.
Durante le serate passate a far da sentinella, pensò spesso al metodo per arricchire il gusto ed esaltare le spezie di questo particolare biscotto: forse, proprio in quegli anni di sofferenza, la passione per la cucina e la gastronomia furono la sua salvezza. Al suo ritorno a Vercelli, Vittorio Rosso riprese la produzione dei Bicciolani e visse gli anni d’oro della propria attività.


Anni gloriosi, colmi di soddisfazione e di successo: per decenni Vercelli potè vantare una produzione di assoluto prestigio, tanto che anche la maschera del carnevale storico vercellese prese il nome di “Bicciolano”. 


Da allora, la ricetta segreta passò attraverso poche persone che continuarono la produzione e che ancora oggi offrono, alla clientela, ognuno secondo la propria ricetta, un biscotto di pasta frolla dal gusto delicato che si unisce a quello insolito, unico e intenso delle spezie, creando una sinergia davvero inimitabile che continua ad avere un enorme successo e riscontro sia da grandi che piccini.


Volete assaggiare i nostri Bicciolani? Passate in Negozio a scoprirli, abbiamo anche la versione al cioccolato (un abbinamento goloso ed irresistibile con un biscotto già fantastico di suo). Cosa aspettate?